Secchezza vaginale

La secchezza vaginale è un sintomo fastidioso che può interessare le donne di tutte le età, ma si presenta con maggiore frequenza nelle donne che hanno passato la menopausa. Sebbene la secchezza vaginale sia generalmente innocua, può comportare effetti collaterali piuttosto spiacevoli, ad esempio irritazione, dolori, perdite anomale ed episodi più frequenti di infezione alle vie urinarie. L’insufficiente lubrificazione della vagina può anche causare dolori e leggere perdite di sangue durante i rapporti sessuali. Ben il 25 percento di tutte le donne di età compresa tra 50 e 59 anni dicono di avere problemi di secchezza durante i rapporti sessuali, il 16 percento sente dolore. Oltre ai sintomi fisici, la secchezza porta con sé un peso emotivo non indifferente. Per alcune donne è difficile accettare di avere un corpo che invecchia, altre perdono fiducia nella loro abilità sessuale ed evitano di avere rapporti con il partner. Ma perché soffrire in silenzio? La secchezza vaginale è un disturbo facile da curare con i prodotti che puoi acquistare online o nella tua farmacia di fiducia.

Perché avverto la sensazione di secchezza nella vagina?

Ben la metà di tutte le donne in menopausa soffrono di secchezza della mucosa vaginale. Se sei una di loro, si tratta forse di un episodio legato all’invecchiamento. La produzione di estrogeni cala in modo significativo durante la menopausa e questo fa sì che la mucosa vaginale diventi più sottile, secca e delicata. È inoltre più soggetta a contrarre infezioni. Questo fenomeno si chiama atrofia vaginale. Una minore lubrificazione della vagina aumenta la probabilità di soffrire di perdite anomale, irritazione, fastidio e dolore durante i rapporti sessuali. Il basso livello di estrogeni in menopausa è la causa principale della secchezza della mucosa vaginale, ma non è l’unica. I livelli di estrogeni possono scendere anche nelle donne più giovani, ad esempio per via di allattamento al seno, parto, malattie croniche e assunzione della pillola anticoncezionale. Inoltre, la secchezza vaginale può essere provocata anche da un’eccessiva igiene all’interno e attorno alla vagina.

Le cause della secchezza vaginale

La menopausa è la causa più comune della secchezza della mucosa vaginale, ma questo disturbo riguarda anche le donne più giovani. Ecco i fattori in grado di aumentare il rischio di secchezza vaginale:

  • Allattamento al seno e parto
  • Assunzione della pillola anticoncezionale e di farmaci antidepressivi
  • Asportazione chirurgica delle ovaie o dell’utero
  • Determinate terapie antitumorali
  • Assunzione di determinati farmaci antiallergici e antinfluenzali
  • Determinate malattie autoimmuni, ad esempio la sindrome di Sjögren
  • Uso di saponi, lozioni, tamponi e lavande profumate nell’area vaginale

Come prendersi cura della secchezza vaginale

Se la secchezza vaginale causa dolori durante i rapporti sessuali, prova ad applicare un lubrificante a base d’acqua subito prima del rapporto. Esistono anche prodotti senza obbligo di ricetta, come Multi-Gyn LiquiGel, in grado di curare la secchezza. Multi-Gyn LiquiGel è un prodotto idratante sicuro e naturale che può essere usato quotidianamente per aumentare la lubrificazione vaginale o quando desideri sollievo da sintomi sgradevoli dell’atrofia vaginale quali irritazione, indolenzimento e prurito. Rivolgiti al tuo medico se la secchezza vaginale persiste dopo l’uso di un prodotto a base naturale. È probabile che ti consigli una terapia a base di estrogeni sotto forma di compresse, supposte, creme o anello.